Innovazione

TOMATRACK intende introdurre innovazione di processo, con l’utilizzo di Agricolus® cloud ecosystem, una soluzione applicativa per l’agricoltura di precisione testata su tabacco, mais, vite e olivo. Agricolus® sarà dotato di funzionalità specifiche per la coltivazione di pomodoro e di modelli previsionali basati su dati agrometeorologici, per supportare difesa, irrigazione e fertilizzazione. Lo strumento di innovazione sarà realizzato con la stretta cooperazione tra Agricolus e Scuola Superiore Sant’Anna, e continuamente allineato ai fabbisogni e alle indicazioni delle aziende agricole coinvolte, attraverso un processo di co-design e calibrazione sul territorio.

I modelli previsionali, calati in un contesto reale, grazie al monitoraggio della coltura e dei parametri ambientali, supporteranno il processo decisionale di agricoltori e tecnici nell’attuazione di pratiche agricole che salvaguardano l’ambiente e il profitto. Agricolus pomodoro, consentirà di registrare l’intero ciclo produttivo a partire dal vivaio: la fenologia, le operazioni colturali e gli input impiegati (acqua, fertilizzanti e trattamenti fitosanitari). Lo scopo è ottenere un pomodoro coltivato con pratiche sostenibili, assistite da tecnologia innovativa, riducendo l’impatto ambientale e puntando ad elevati standard qualitativi.

La crescente attenzione da parte dei consumatori verso la qualità dei prodotti ha reso la tracciabilità un punto cardine del mercato. La tracciabilità persegue infatti un duplice obiettivo: far conoscere al consumatore la storia del prodotto, essere una garanzia per la filiera stessa in quanto, attraverso la conoscenza completa della catena produttiva, si possono individuare eventuali criticità, facilitando la messa in atto delle contromisure necessarie. Le piattaforme digitali e gli strumenti capaci gestire questo processo in maniera efficiente, costituiscono la base per la sua applicabilità e sono un mezzo per ottimizzare e garantire la stessa catena produttiva. Inoltre, l’applicazione della blockchain alla tracciabilità, consente di assicurare nuovi livelli di sicurezza.

La vita del pomodoro, interamente tracciata, è poi comunicata al consumatore attraverso una vera e propria carta d’identità digitale ove sono reperibili informazioni che vanno incontro alle richieste del mercato su autenticità e genuinità.

Nell’ambito di TOMATRACK sarà inoltre realizzata la serra Combilux, una serra innovativa che, in combinazione con un biotrituratore e una caldaia, consentirà di utilizzare biomassa ottenendo un’innovazione di processo da inserire nel contesto interaziendale.